Sunday blues

Domenica 28 Ottobre 2018

🔥 Ingresso libero
Ore 20.00 Apertura Cucina
Ore 22.00 Concerto Live

INFO & PRENOTAZIONI

Tel: 031774270
Tel: +39 393 900 9278

Torna il Blues al Black Horse, primo di una serie di appuntamenti domenicali. Una grande serata all’insegna del miglior blues made in Italy, sotto la direzione del maestro Tino Cappelletti special guest Tiz Rooster

Tiziano “Red Rooster” Galli, sulle scene della musica leggera da oltre 25 anni, ha collaborato con Tano Ro e Feelingood productions accompagnando in tour italo-europei l’armonicista di New Orleans Jumpin’ Johnny Sansone (2006), il texas bluesman Sonny Rhodes (2007/2008), R.J. Mischo (2007), Gail Muldrow (2008), Eugene “Hideway” Bridge (2008/10), E.C. Scott (2008), Andy Just (2010), Vivian “Vance” Kelly (2011) Gary Wiggins (2011).
Ha inoltre condiviso il palco con Aida Cooper, Max Prandi, Ronnie Jones, Dave Baker, Ruben Minuto, Marco Simoncelli, Lillo Rogati, Chuck Fryers, Angelo Rossi, Steve Harvey, James Wheeler. Ad oggi è il cantante chitarrista e fondatore dei T–ROOSTERS con cui ha prodotto il suo ultimo CD “No Monkey but the Blues” (2013).

Una vecchia conoscenza degli appassionati, per anni fedele bassista della Treves Blues Band, con cui ha suonato dal vivo con icone come Mike Bloomfield, è Tino Cappelletti, anche chitarrista e oggi leader della Kappelman Joy Band.
Tino Cappelletti fino all’età di 30 anni è parte di diverse formazioni di musica dance e rhythm and blues. La passione per il blues era sempre più viva e presente nella sua anima nonostante gli spazi per questo genere di musica ancora non esistessero in Italia. Un giorno per caso vide un manifesto che annunciava un concerto dell’allora non propriamente famosa Treves Blues Band. Fu una folgorazione!
Dopo poco tempo, tramite le diverse collaborazioni musicali, Tino si ritrovò proprio li, membro della Treves Blues Band attraverso cui avrebbe suonato con alcuni grandi bluesman americani, inglesi e italiani.
Dal 1978 al 1983 insieme a Fabio Treves, Dave Baker, Claudio Bazzari e Chuck Fryers formano la Treves Blues Band, e dall’83 al 95 è parte anche della Baker Street band. Queste due formazioni gli permettono di partecipare a innumerevoli e prestigiosi festival (Pistoia Blues, Bellinzona Piazza Blues, Magic Blues, Vallemaggia bluesfestival, Rapperswill, Torrita Blues, Tiferno Blues, Trasimeno blues, Narcao blues e molti altri).
La passione per la musica e per il blues brucerà sempre nello spirito di questo artista che ha avuto l’onore e la fortuna di partecipare alla diffusione del blues in Italia. Attualmente Tino Cappelletti ha fondato una sua band, Kappelman Joy Band, in cui alterna performances al basso e alla chitarra.

social_youtube social_facebook social_googleplus social_instagram social_email